Ambiente Diritti Uguaglianza

Vaccini e politici, Adu Vda chiede trasparenza!

Prendiamo atto della dichiarazione rassicurante di Pescamorna. Comprendiamo parte delle argomentazioni e condividiamo alcune scelte, come quella di vaccinare il corpo insegnante, ma preferiamo attendere l’ultima parola da parte della Commissione Antimafia e dell’autorità giudiziaria. Troppe volte, infatti, è già stato incrinato il rapporto di fiducia tra cittadini e politici. Chiediamo che tutti i Consiglieri regionali chiariscano, subito, la loro personale posizione. 

Il Presidente Bertin, garante della trasparenza della massima Istituzione regionale, deve invitare i suoi colleghi ad un atto di trasparenza per evitare inutili polemiche. Ad oggi, contiamo solo il consigliere Marquis che ha chiarito di non essere stato, giustamente, vaccinato. 

Da una dichiarazione alla stampa risulterebbe che due consiglieri leghisti su undici siano stati vaccinati. 
Uno per età e uno in quanto volontario non meglio specificato. Siamo dunque stupiti di quanto essere leghisti aiuti a portarsi bene gli anni! Infatti, controllando il sito del Consiglio regionale ci risulta che il consigliere più anziano del Carroccio de nos atre sia classe 1959. Insomma un ottantenne alternativo. Ma si sa, l’età è uno stato della mente. Temiamo, però, che non siano i soli consiglieri della Lega a dover fornire una spiegazione ai cittadini valdostani.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter