Ambiente Diritti Uguaglianza

Sciopero della scuola: come sempre ADU c’è!

ADU VdA sostiene lo sciopero della scuola dell’ 8 giugno, ne condivide le ragioni, criticando le risorse insufficienti e i provvedimenti inadeguati messi in atto dal governo nazionale e da quello regionale, e ribadisce la necessità di ripristinare in sicurezza la didattica in presenza e impiegare tutte le strategie e le risorse indispensabili a porre gli alunni, in particolar modo quelli più fragili, al centro del percorso educativo.

Per fare questo è indispensabile, in tutto il Paese come nella nostra regione, assicurare le risorse materiali, finanziarie e umane per ricominciare l’anno scolastico a settembre in spazi adeguati, sicuri e attrezzati con i DPI richiesti dalle vigenti norme, con il personale ausiliario necessario, un migliore rapporto tra docenti e studenti e la rapida stabilizzazione dei docenti precari. Tutto questo non può essere delegato ai protagonisti della vecchia politica.

La scuola è troppo importante per lasciarla nelle mani di chi agisce non per reale conoscenza dei problemi e desiderio di risolverli, ma per mere esigenze propagandistiche e promette a genitori e docenti soluzioni a “geometrie e geografie variabili”, ben sapendo che sono irrealizzabili anche per il nostro ordinamento speciale e improponibili perché i diritti sono tali solo se uguali per tutti.

Facebook
Twitter
Cerca